La subacquea

La Subacquea ti permette di esplorare il mondo sommerso – relitti di valore storico, barriere coralline incontaminate, grotte misteriose sul tuo territorio.
Diventa un subacqueo e scopri quello che ti sei perso finora!

Sperimenta l’unione con la natura: il senso di libertà e rinnovamento. La subacquea ti mette in rapporto con la natura, ti immerge in nuove sensazioni ed esperienze, cambiando la percezione che hai della tua vita… per sempre!

Il subacqueo è prima di tutto un amante dell’ambiente subacqueo, pertanto prima di tutto evita di danneggiare l’ambiente acquatico e cerca di mantenere intatto l’ecosistema con cui viene a contatto.

Un subacqueo ricreativo è colui che esplora il mondo sommerso senza mettersi in pericolo : nelle immersioni ricreative non si superano i limiti di decompressione che forniscono come massima profondità il limite di 40m. Un’immersione coscienziosa non è mai pericolosa !

I subacquei si dividono in Apneista o Sub, entrambi utilizzano la seguente attrezzatura:
– Maschera per poter vedere in ambiente acquatico
– Pinne : utili come sistema di propulsione
– Boccaglio: per respirare in superficie con il viso in acqua.
– Muta: per proteggersi dalla flora e fauna, nonché per avere un adeguata protezione termica.
– Sistema di zavorra: avendo necessità di muoversi nel mezzo liquido a diverse profondità serve per annullare la spinta di galleggiamento dovuta al corpo e alla muta.

Oltre a questa attrezzatura, il sub dovendo respirare sott’acqua e muoversi a diverse profondità necessita:
– Bombola: la scorta d’aria che si porta in immersione
– GAV (Giubbotto ad Assetto Variabile), contrasta la spinta negativa che tende a far affondare il sub conferendogli assetto neutro.
– Erogatore: per ridurre la pressione dell’aria presente nella bombola alla pressione ambiente e poterla respirare sott’acqua.

Nel lago è necessario utilizzare mute di maggior spessore o comunque che proteggono maggiormente dal freddo. Inoltre il subacqueo al lago utilizza anche un sistema di illuminazione supplementare, (torce subacquee, anche dette illuminatori)  in quanto la luce del sole fatica maggiormente a penetrare il primo strato di acqua.
Una tipica immersione dura circa 40 minuti.

Il lago di Como è un lago molto profondo, la temperatura è bassa per gran parte dell’anno.  Per dare un’idea, a -10mt la temperatura va dai 18 gradi d’estate ai 6/7 d’inverno, mentre ad una profondità di 25m raramente supera i 12 gradi anche d’estate.

L’attività segue delle regole fisiche e fisiologiche che è fondamentale conoscere prima di affrontare una qualunque attività subacquea.
Comosub organizza corsi in base alla didattica PADI, leader mondiale di formazione subacquea ricreativa. Ogni anno grazie alla passione di molte persone la como sub avvia ragazzi e ragazze alla subacquea, seguendoli fino anche alla carriera professionale.

Powered by: Wordpress